Work out in carrozzina per allenarti

Work out in carrozzina per allenarti

Se sei una persona seduta in carrozzina, pensi che qualsiasi palestra non faccia per te o che il movimento possa essere un tabù, ma variando da situazione a situazione, le cose possono cambiare e si può provare a tenersi un po’ in allenamento. Se hai voglia di uscire e puoi farlo, cerca una palestra accessibile (nella struttura) vicino a te. Se invece vuoi fare allenamento a casa, questi sono i consigli per fare un buon work out in carrozzina.

Complici questi due lockdown, abbiamo più tempo da dedicarci (anche per non impazzire) e tra torte da infornare, canzoni da dedicare o passeggiate da affrontare, anche l’allenamento può essere un’alternativa per riempire questo tempo a disposizione.
Se ne parla poco, l’allenamento per chi è seduto, occupa poco interesse tra i vari work out che si possono trovare online. Uno stile di vita attivo con tante possibilità di esercizio è fondamentale per molti seduti in carrozzina e fornisce una indispensabile carica di vitalità, un aumento di energia, un tono muscolare migliorato e una coordinazione maggiore, oltre a un miglioramento della salute fisica e mentale.

Work out in carrozzina per allenarti

Possiamo iniziare facendoci delle domande per ascoltare meglio il nostro bisogno:
– Quali sono i migliori esercizi in carrozzina per la mia condizione?
– Che tipo di esercizio farà al caso mio?
– Mi piacerà questo tipo di esercizio?
– Posso fare questo tipo di esercizio da solo? Se no, avrò un aiuto adatto (e regolare) per farlo?
– Quanto tempo dovrei dedicarvi?
– Ho bisogno di qualche attrezzatura speciale o di un abbonamento? Se si, quanto costa e posso permettermelo?
Se non hai mai fatto esercizio prima, dovresti sempre consultare un medico per assicurarti che l’esercizio sia adatto a te.

Valutando il nostro limite fisico, prova a concentrarti sull’alternativa, tra braccia o gambe in base alla tua possibile mobilità.

L’esercizio fisico in carrozzina ha molti benefici, tra cui:

  • Maggiore tono muscolare
  • Forma fisica migliorata
  • Salute migliorata
  • Un controllo del peso più facile
  • Lenimento dei problemi di digestione comunemente associati con il restare seduto in una posizione fissa sulla carrozzina
  • Circolazione del sangue migliorata
  • Postura migliorata e maggiore stabilità della colonna vertebrale e della zona lombare
  • Disturbi esistenti come il dolore ai muscoli, alle spalle e alla schiena possono essere alleviati fortificando queste zone
  • Aumento delle endorfine, che creano un senso di benessere e aiutano a migliorare lo stato d’animo, a ridurre la tensione e a prevenire la depressione
  • Maggiore indipendenza e autonomia
  • La maggiore indipendenza, lo stato d’animo migliore e la mentalità fisica e positiva vi prepareranno per le sfide della vita di tutti i giorni.

Tutte le persone adulte, in buona salute e di età compresa tra i 19 e i 64 anni, possono svolgere almeno 150 minuti o più di attività aerobica a settimana.
In questo senso, il fatto di muoversi grazie ad una carrozzina non è un limite, a meno che non ci siano altre controindicazioni di natura clinica che impongono di limitare la pratica dell’esercizio fisico. Se hai la possibilità di fare attività su base quotidiana, l’ideale sarebbe arrivare a 30 minuti di esercizio al giorno. Stando alle raccomandazioni, inoltre, si dovrebbero dedicare due o più giorni a settimana al potenziamento, anche con l’ausilio dei pesi, che ti consentano di fare fino a 12-15 ripetizioni per serie.

Work out in carrozzina per allenarti

Fortificare braccia e tronco utilizzando pesi liberi, le zone del corpo che sono più impegnate nel controllo manuale della carrozzina. Fare, ad esempio, flessioni posizionando le mani sui lati delle vostre natiche e poi provare ad alzare il vostro peso dalla seduta della carrozzina.

Per aumentare e migliorare la resistenza prova ad utilizzare piccole fasce elastiche posizionate sul retro della carrozzina per fornire resistenza quando sono tirate. Si può provare anche a fare delle combinazioni di sollevamenti e trazioni.
Un allenamento, invece, aerobico, punta ad aumentare i battiti cardiaci ed a migliorare la salute cardiovascolare, come ad esempio, fare una corsa sulla pista di atletica (o una ciclabile): nello sforzo di propulsione farai lavorare soprattutto i pettorali e la muscolatura delle spalle. È importante rinforzare i piccoli pettorali e i muscoli intorno alle spalle che, per effetto dell’inattività, potrebbero indebolirsi: le bande elastiche si rivelano preziose per questo tipo di esercizi e consentono un’ampia variabilità di posizionamento e regolazione.

Per migliorare la flessibilità, una buona sessione di yoga aiuta a ritrovare una buona respirazione e la concentrazione.

Work out in carrozzina per allenarti

Youtube può essere un valido alleato per seguire work out in carrozzina. Paul Eugene sul suo canale, ha prodotto un’intera raccolta di allenamenti per chi è sedut* in carrozzina: tutto abbastanza fattibile con una carica pazzesca. Finalmente anche noi riusciremo a muoverci, a sudare e rimanere più elastici.

Imprenditrice di me stessa. Giornalista, donna...

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart