Wave Bag, il mare in borsa color pastello

Wave Bag, il mare in borsa color pastello

L’unione di artigianalità made in Italy e design danno forma ad una nuova idea di borsa: Skatò Design con Wave bag.

Lo ammetto, sono quadrata male. Per me il design è solo da ammirare e poco da indossare, ho sempre l’impressione di sembrare un misto tra una lezione di geometria e qualcosa di recuperato in cantina. Poi però, c’è chi riesce a dare un senso di femminilità ad una borsa artistica. Le borse di Skatò Design non sono “le borse”, quelle che tiri fuori all’ultimo prima di uscire, quelle da riempire con il kit di prima necessità quando sei fuori casa. Queste sono opere d’arte, da mostrare e sono loro che ci fanno il favore di accompagnarci in giro (tanto guarderanno tutti loro e tu potrai anche indossare il pigiama di flanella alla Bridget Jones). I colori pastello poi conferiscono quel tocco romantico che a noi donne fa mandare piacevolmente in tilt. Mi piacciono gli oggetti da vedere e quelli che hanno un suono, “Skatò” è una parola che deriva dal greco e significa “sterco”, ma l’ordinario umorismo della designer, le permette di giocarci sopra, in modo del tutto antifrastico, tramite un sintagma che ricorre spesso quando si vuole caricare d’ironia un aggettivo attribuendogli il significato opposto di quello che ha solitamente. L’anima di Skatò Design è Mariella Di Gregorio, designer siciliana che sin da bambina ama respirare arte e la trasferisce traversalmente al mondo dell’accessorio. La Sicilia non è solo la terra d’origine, si trasforma in ispirazione per le opere di Mariella. Immaginate il mare siculo increspato, onde regolari che incantano, ora trasformate questa scena in una borsa: la Wave Bag.
Seguendo sempre il magico slang “made in Pa”, il vocabolo sembra, onomatopeicamente parlando, riconducibile alla parola “scatola”, un contenitore delle meraviglie dove la creativa racchiude tutti i suoi sogni, le sue aspettative e, naturalmente, i suoi accessori.

11220818_854051898002426_8241697315462201192_nForma rigorosamente geometrica squadrata termina sulla sommità con riccioli tridimensionali in pelle che conferiscono quel tocco di eccentricità (che lega tutte le opere di Mariella). Vi è una ricerca di forme nuove e linee pulite. L’essenziale e la frivolezza si esprimono nel contrasto di forme della Wave, che è un omaggio ad una terra fatta di contrasti e bellezza, è un modo, stilisticamente perfetto, per dire grazie ad un’Isola, che nel bene e nel male, regala a tutti la sua joie de vivre.
wave bag

Imprenditrice di me stessa. Giornalista, donna...

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart