L’ascensore domestico: i vantaggi in fatto di mobilità e comfort

L’ascensore domestico: i vantaggi in fatto di mobilità e comfort

Ci sono alcune comodità che sono diventate parte integrante del nostro vivere quotidiano. Certi gesti automatici ormai caratteristici di qualsiasi esperienza di vita. Tra questi c’è senza dubbio quello di aprire la porta di un ascensore per raggiungere il posto di lavoro o il piano di un ufficio pubblico, oppure per recarsi dal medico o muoversi all’interno di un museo. Siamo abituati a ricorrere a questi ausili hi-tech fuori dal nostro appartamento, senza pensare che simili accessori possono dialogare al meglio anche con l’ambiente domestico e aumentarne il livello di comfort, facilitando la mobilità e gli accessi. Gli ascensori domestici possono essere installati sia all’esterno che all’interno dell’abitazione: possono essere ad esempio impiegati per collegare velocemente due piani di uno stesso appartamento, così da non doversi affaticare lungo le scale.

Una rivoluzione sempre più alla portata di tutti

Quella degli ascensori per la casa è una rivoluzione sempre più alla portata di tutti, che aumenta la sensazione di benessere e facilita la mobilità della famiglia, soprattutto se al suo interno sono presenti persone anziane o disabili. Il livello di personalizzazione di questi accessori è altissimo, fin nel minimo dettaglio: l’obiettivo naturalmente è farli dialogare e adattarli al meglio al particolare stile di una casa. Quest’ultima, proprio grazie alla presenza di un ascensore domestico, vedrà tra l’altro aumentare il suo valore commerciale (rispetto ad abitazioni che ne siano sprovviste) sul mercato immobiliare. Un vantaggio non da poco, che rende la casa più appetibile nel caso in cui la si volesse vendere oppure affittare. Gli elevatori domestici sono eleganti e ad alta silenziosità, inoltre consentono di ridurre in modo sostanziale la presenza di barriere architettoniche. Per la scelta del modello più adatto per la propria abitazione bisogna tenere presenti alcuni parametri, primo tra tutti lo spazio disponibile per ospitare il vano ascensore. Si potrà optare per una soluzione panoramica, perfetta per installazioni all’esterno dell’edificio, oppure per una in muratura che potrà
mimetizzarsi con il resto della casa (sia in termini di linee che di materiali e colori). L’ascensore domestico deve essere inteso come un vero e proprio componente di design: comodo, moderno, funzionale ed esteticamente bello. Ne esistono anche modelli di dimensioni molto piccole e sono perfetti sia per villette indipendenti, che per case disposte su più livelli e condomini.

Così si eliminano le barriere architettoniche

La progettazione degli spazi è la fase più importante cui prestare attenzione nel momento in cui si decide di installare un ascensore domestico. Occorre sempre effettuare un sopralluogo con un team di esperti come quelli di Vimec.biz, che potranno consigliare le soluzioni migliori e più adatte a tipo di casa. Si potrà posizionare l’ascensore in un vano di muratura già esistente oppure creato appositamente con un ‘vano di corsa’ realizzato con un castelletto in metallo. Il fine ultimo di questi accessori, peraltro di facile installazione, è soprattutto offrire un surplus di mobilità alle persone con problemi di deambulazione, portatrici di handicap gravi o invalide. Installare un miniascensore agevolerà il recupero della libertà di movimento, migliorando la qualità della vita. Questi accessori sono dotati di un motore silenzioso, per un’esperienza rilassante. Ciò li rende adatti ad essere utilizzati senza limitazioni di orario e senza timore di disturbare gli altri membri della famiglia con rumori fastidiosi. Il movimento fluido e la velocità contenuta li rendono particolarmente sicuri sia per anziani che per bimbi piccoli. Stiamo parlando di soluzioni molto speciali, fatte il più delle volte su misura. Per cui, per quanto riguarda i costi, occorrerà sempre tenere presenti alcuni elementi chiave. E’ importante il tipo di installazione, esterna oppure interna all’edificio, inoltre bisogna distinguere tra un impianto inserito in un vano di muratura o con castelletto metallico. Va a
influire molto sul prezzo il numero di piani che questo accessorio si troverà a dover servire, inoltre sono talmente tante le possibilità di personalizzazione e di inserimento di servizi aggiuntivi che occorre fare delle valutazioni caso per caso. Si potrà in sede di progettazione optare, ad esempio, per l’inserimento di una parete completamente a specchio: potrà offrire una sensazione di maggiore comfort e ampiezza in relazione alla cabina. Mentre, in presenza di utenti in carrozzella, sarà importante posizionare sia il corrimano che la bottoniera con i comandi a un’altezza adeguata e facilmente raggiungibile.

Imprenditrice di me stessa. Giornalista, donna...

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart