Il carboidrato in pentola e le mani in pasta: 7 ricette che salvano la vita

Il carboidrato in pentola e le mani in pasta: 7 ricette che salvano la vita

La Provincia mantovana può lasciare a bocca aperta, non solo paesaggio, non solo corti agricole con le tipiche colture, capiti vicino a Castellucchio e trovi una distesa di lavanda che ti porta subito alla Provenza. Arrivi all’Agriturismo Viridarium, In una bellissima cascina dove abita una famiglia che, da sempre, vive con lo spirito del rispetto per la natura.
380096_101200309998327_769640262_n

In casa Pepitosa non pensiamo solo ai glitter e al comparto fashion, siamo un’associazione di buone forchette, cultori della qualità della buona tavola, alla ricerca sempre di sapori diversi. Cristina nella sua Azienda (qui), da tempo si dedica alle coltivazioni più antiche traendo gusto dai doni che la natura di questi luoghi non ha mai fatto venir meno. Se pensate di trovare la classica cucina territoriale vi sbagliate, sarete accolti, si, dai gusti nostrani, ma sapientemente abbinati a sapori non convenzionali. Questo mondo è cucina da assaggiare, luogo per riposare (è anche bed & breakfast) e arte da imparare. E voglio parlarvi proprio di questo, i corsi di cucina che ha frequentato Mrs Masterchef di casa Pepitosa (mia mamma).
1013958_10151506415135735_100784791_n10360849_572228619562158_6522664866210552495_n381264_101675176617507_272523844_n“Le mani in pasta” non può che avere come protagonista il tanto amato e odiato carboidrato, un parterre di ricette tutte a tema pasta. Il bello di questi corsi è che ognuno dei partecipanti opera sul campo dalla scelta degli ingredienti fino alla cottura e all’assaggio finale. S’impara l’arte e la si porta a casa. Non vi resta che arrivare fino in fondo, carta e penna alla mano. Sicuramente sarete già pronti per sedervi a tavola! Buona lettura con l’acquolina!10754863_659191254199227_750104403_n1) TAGLIATELLE AL CACAO, tranquille non è un dolce, il cacao dona il colore alla pasta!
Ingredienti:
360 gr di farina 00
5 gr di sale
40 gr di cacao amaro
4 uova
acqua q.b

Preparazione:
Mettere in una ciotola la farina, il cacao, il sale e le uova. Impastate aggiungendo, poco alla volta, l’acqua quanto basta per ottenere un composto compatto, liscio ed omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare per 1 ora.
Tirare la pasta con mattarello o a macchina, non troppo sottile.

Suggerimenti per il ragù: polpa di maiale con porcini e nocciole, ricotta fresca e scorza d’arancio, ragù di cinghiale, ragù di coniglio e olive, gorgonzola al mascarpone con noci tritate.
10807165_659382447513441_445982842_ncaca10754797_659382380846781_823787501_n10805374_659190937532592_2142009620_n2) CREPES SALATE
Ingredienti:
125 gr di farina
un pizzico di sale
2 uova
325 ml di latte
100 ml di panna
burro per ungere la padella

Preparazione:
Mettere la farina e il sale in una ciotola, le uova e mescolare con una frusta, aggiungere la panna e poco per volta il latte. Lasciare riposare l’impasto per mezz’ora a temperatura ambiente. Al momento di cuocere le crepes, scaldare un padellino e far sciogliere pochissimo burro su tutta la superficie. Versare un mescolino di pastella e ruotare per ricoprire tutto il fondo. Cuocere per un minuto.

Suggerimenti per il ripieno: zucca e vincotto, erbette e ricotta, asparagi, radicchio.

10799455_659382430846776_1750334016_ncrecrepes3) SPATZLE
Ingredienti:
250 gr di farina
120/130 ml di acqua
3 uova
1 cucchiaio d’olio
sale e noce moscata q.b

Preparazione:
In una ciotola rompere le uova, mettere un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata, aggiungere l’olio, incorporare la farina e mescolare. Gradualmente aggiungere l’acqua, deve risultare un impasto colloso ma che si stacca bene dalla terrina. Dopo 15 minuti di riposo è pronto per essere messo nell’apposito attrezzo sopra ad una pentola di acqua salata in ebollizione. Scolarli quando vengono a galla.

Suggerimenti per il ragù: pancetta lardellata alle erbe e radicchio (non stufato)
10804977_659382420846777_1184422227_n10811250_659191077532578_606233022_n4) CAPUNSEI ALL’ERBA AMARA (pasta tipica di Volta Mantovana, vicino a Mantova)
Ingredienti:
300 gr di pangrattato
150 gr di grana grattugiato
15 gr di burro
20 gr di erba amara
1 uovo intero
noce moscato, sale, pepe, brodo vegetale caldo per amalgamare il pane

Preparazione:
In una terrina mettere il pangrattato, il sale, il pepe, la noce moscato, il formaggio, il burro fuso e l’uovo. Impastare con le mani, aggiungendo poco per volta il brodo caldo. Lavorare l’impasto che deve risultare ben sodo. Con i piccoli quantitativi di impasto, formare gnocchetti allungati. Cuocerli in brodo vegetale leggero, e condirli con burro, salvia e parmigiano.
10804932_659382394180113_1016213469_n5) PISAREI E FASO’
Ingredienti:
300 gr di farina
70 gr di pangrattato
300 ml di acqua tiepida
5 gr di sale

Preparazione:
Versare su una spianatoia la farina e il pangrattato, aggiungere il sale e via via l’acqua tiepida necessaria, per ottenere un impasto elastico e morbido. Avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare per circa un’ora. Formare dei rotoloni da cui tagliare dei pezzi di 1 cm circa. Con un dito pigiare il centro—> da qui il nome di ‘pisarei’.

Suggerimenti per il ragù: fagioli stufati
10806954_659382474180105_1439613652_n10751713_659382387513447_2139526680_n6) PASSATELLI
Ingredienti:
120 gr di pangrattato
120 gr di parmigiano
3 uova
scorza di mezzo limone
noce moscato
sale q.b

Preparazione:
Mettere le uova in una terrina, aggiungere il sale e sbattere con una forchetta, incorporare il formaggio e aromatizzare con un po’ di noce moscato e la scorza del limone. Aggiungere il pangrattato e lavorare l’impasto con la mani finchè non sarà compatto. Lasciare riposare per 5 minuti.
10637913_659382487513437_644063021_n10807878_659189357532750_1281292659_n10656171_659382344180118_1516632209_n7) RAVIOLI DI BORRAGINE
Ingredienti:
300 gr di farina 00
200 gr di farina di grano duro
3 uova
1 cucchiaio d’olio extra vergine
sale
acqua

Preparazione:
Mescolare le due farine, unire il sale e aggiungere le uova e il cucchiaio d’olio, poi poco alla volta l’acqua. Fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e morbido.
Lasciare riposare, avvolto nella pellicola trasparente per 1 ora prima di stendere la pasta. Creare dei cerchi, riempire col ripieno e piegarli a metà per chiuderli.

Ripieno: cuocere 300 gr di borragine e un mazzo di bietole, strizzarle bene, In un mixer tritare 150 gr di prosciutto affumicato, aggiungere la borragine, le bietole, il timo e la maggiorana (un pizzico), il parmigiano e il pecorino grattugiati, 250 gr di ricotta, un po’ di sale e di noce moscata. Per ultimo l’uovo.
10807996_659382477513438_1055071871_n10807972_659382390846780_580567044_n

Azienda Agricola VIRIDARIUM
via Gabbiana 6
46014 Castellucchio MN
Tel/Fax 0376 1691334
Cel 349 2146250
info@agriturismoviridarium.it

Imprenditrice di me stessa. Giornalista, donna...

Comment

  • Che spettacolo, mi segno la ricetta dei capunsei, i corsi di cucina sono sempre molto divertenti e interessanti, ne ho frequentati parecchi e spero di continuare, poi fare la pasta in casa è una bella soddisfazione, con mio marito facciamo, quando abbiamo il tempo, tagliatelle e lasagne e la bimba ci aiuta, insomma si diverte tutta la famiglia. La pasta con l’aggiunta di cacao non l’ho mai fatta, a me avevano insegnato i maltagliati con l’impasto al nero di seppia, una bontà

    Rispondi
  • Tagliatelle al cacao <3 Le voglio provare a fare, qui negli USA mi manca un po' di sana e genuina e creativa cucina italiana 🙁

    Arianna, Nymphashion ♡

    afroditebalsen
    Rispondi
  • Great post.
    Xoxo
    Christy

    http://www.am2pmchic.com/

    Rispondi
  • sento gia’ il sapore…che fame
    http://www.mrsnoone.it
    kiss

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart