A.A.A Mr Grey cercasi

A.A.A Mr Grey cercasi

fiftyshades3
Ebbene, sono una di Voi, contagiata fino al midollo. Mi cospargo il capo di cenere e mi inginocchio sui ceci. Ammetto le mie colpe: in 3 giorni ho letto, o meglio divorato, l’intera trilogia di ’50 sfumature’ (grigio/nero/rosso)e…udite…udite, mi è piaciuto. Lo so, non doveva capitare, avevo declinato l’invito fin dall’uscita nel 2011, ma ora, complice il trailer del film che uscirà a febbraio, complice un’estate annoiata…è accaduto. Anche io, da questo momento, faccio parte di tutte quelle milioni di donne che vorrebbero Mr Grey al posto del postino….

Non tesso le lodi di questi ‘libri’, voglio solo giocare un po’ sul fenomeno. Non mi fermo nemmeno a considerarlo un’opera letteraria, non prendiamoci in giro, potrei piuttosto definirlo a metà tra un ‘Harmony’ e un manuale di ginecologia per laureandi.
Dopo aver letto in totale circa 1113 pagine ad ogni ora del giorno e della notte, a parte la fase di auto-insulto riservatami in privato, sono giunta a delle amare conclusioni. Sapendo poi che avrei fatto questo pezzo il risultato è il seguente: ho letto questi libri con attenzione maniacale, per non farmi sfuggire particolari e poterli raccontare uscendo dall’ovvietà di cui hanno già parlato e scritto abbondantemente tutti.

tumblr_mwev05t4VX1s77f18o1_5001

L’autrice E.L James, diciamo che ha vinto al lotto e possiamo metterla in fila con l’autrice della saga di Harry Potter e quella di Twilight. Cos’hanno in comune? aver scritto del NULLA, toccando i nervi letterari che a noi Donne fanno sbroccare l’ormone e la lacrima facile.
La storia delle 50 sfumature la conoscono, ormai, pure i gatti, i fidanzati (che stanno ancora prendendo appunti) e i single accaniti. Questa storia è una cavolata pazzesca dal punto di vista strutturale, ripetitiva, egocentrica e ridicola: parliamoci chiaro i ‘buchi’ in natura sempre quelli sono, ma in questo libro si scoprono cose che voi umani nemmeno potete immaginare, pagine e pagine e pagine che narrano mosse, movimenti e rumori sinistri come se non ci fosse un domani, degno di un manuale gps anatomico. Di certo se mi fossi fermata solo a questo, ora avrei superato qualsiasi esame e avrei già preso la laurea ad honorem in ‘Escort e nodi marinari’, ma se si saltano queste attività, quel poco che rimane, forse, è una storia d’amore che ogni donna costruisce nel proprio immaginario: il bello e dannato (quasi sempre figo), ricco, che si innamora della comune mortale della porta accanto, moscia e vergine, dove il sesso è l’ingrediente principale, e alla fine è solo il mezzo per arrivare in modo più eclatante al grande amore e al classico ‘e vissero tutti felici e contenti’.
Christian Grey è l’uomo che vorremmo incontrare mentre siamo al bar oppure il capo dell’Azienda in cui lavoriamo, quello che fa sognare semplicemente inarcando il sopracciglio sinistro. Lo stalker amorevole, la guardia del nostro corpo sia verticale che orizzontale, il maniaco che vorremmo assumere grazie al coupon del detersivo piatti. Ebbene, Mr Grey è lo status symbol delle nostre mutande, basta nascondersi.

E chi si domanda: Perché spendere soldi per questo genere di libri? sbaglia tutto. La vera domanda è: Chi compra questi libri?
Le categorie di divoratrici di 50 sfumature possono essere:
1) le ragazzine rimaste orfane di tutte le saghe disponibili in commercio: Harry Potter ormai è pelato e ha la bacchetta magica moscia, Edward Cullen ha la dentiera e Frodo ha aperto una catena di ‘Compro Oro’; sono colpite dalle descrizioni particolareggiate di quelle cose che ‘fanno diventare ciechi prima del tempo’, quelle da bollino rosso, ma soprattutto quelle che non vedono l’ora di mettere in pratica facendo a gara con la compagna di banco;
2) le casalinghe disperate che vorrebbero che ogni singola parola fosse l’epilogo della giornata, quelle che hanno un marito degno dell’ultima puntata a metà tra Fantozzi e Bud Spencer. Quelle donne che hanno perso tutti i treni e i freni, che hanno la ritenzione idrica come compagna di merende e leggono questi libri mescolando il ragù e rispecchiandosi nell’autrice, che non è propriamente fonte di ispirazione sessuale;
3) le Milf convinte che, a differenza delle precedenti casalinghe, hanno e sviluppano ancora una sana attività sessuale nonché di cura estetica maniacale del proprio corpo. Usano la trilogia come arma di seduzione per far capire al maschio ‘alfa’ che in zona privè i fusibili sono ancora tutti funzionanti, una sorta di tagliando di sana e robusta costituzione. Oppure Mr Grey ha la funzione economica del viagra di coppia per mariti ancora trofei da mostrare, muniti di tutti i capelli e fisico da poster su ‘Cioè’;

Va bene, torno seria, se volessi dare un risvolto sociale a tutto questo, dovrei semplicemente premere ripetutamente il tasto CANC perché realmente questa saga rappresenta solo quanto di sbagliato c’è nell’equazione SESSO/AMORE/POSSESSO e dell’immagine di donna come proprietà univoca dell’uomo, dove la vita inizia e finisce esclusivamente con Lui, che la consola con bei regali. ’50 sfumature’ usa il sesso come arma e punizione e giustifica un rapporto morboso con gli stessi crismi con cui una donna, vittima di maltrattamenti, cerca di far credere a tutti di essere andata a sbattere contro lo stipite della porta.
Scendo dalla cattedra e non credo che tutte le donne che si sono perse in queste pagine abbiano dedotto un trattato di Femminismo dell’ultima ora, piuttosto hanno semplicemente seguito la rotaia dell’amica dell’amica dell’altra amica, davanti ad una tazza di thè o con la tinta fresca in testa, durante un pomeriggio dalla parrucchiera: lo definirei un fenomeno letterario virale.
Certamente la notizia dell’uscita del film ha dato nuovo gas e ha convinto alla lettura anche quelle Donne irremovibili (c’ero anche io tra di loro). Vedere rende curiosi rispetto alla lettura e il web non fa che aumentare tutto questo: il toto nomi degli attori, dove, come, quando e perché uscirà. Caso strano l’uscita è prevista per il 12 febbraio 2015, estremamente vicino a S. Valentino (certo che gli esperti di marketing ne sanno davvero una più del diavolo). Immagino già tutte alla première, vestite come Dita Von Teese dei poveri, con l’unico risultato di essere solo ridicole e invasate per uno sguardo grigio topo (avercene di uomini con lo sguardo laser…).

Sono sadica, vi posto qui il trailer, ditemi voi se il conto alla rovescia non vi parte dalla pancia?!

Mr Grey (Jamie Dornan) è abbastanza figo da farti perdere la retta via, ve lo ricordate nella campagna pubblicitaria di intimo di Calvin Klein? munitevi di fazzoletti raccogli bava e occhiali 3D. Ovvio altri attori sarebbero stati perfetti per questo ruolo, ma non si può pretendere tutto dalla vita 😀
rs_1024x759-131028103328-1024.eva-mendes-jamie-dornan-calvin-klein

Coraggio non fate le reticenti, sotto l’ombrellone sarete perfette con il costume nuovo e il libro sull’asciugamano, vedrete che sarà un’ottima esca di cattura.
Se questo articolo non vi è piaciuto, vi prego di NON: sculacciarmi, frustarmi, legarmi, è sufficiente un pollice verso, mi fido!

Imprenditrice di me stessa. Giornalista, donna...

Comment

  • Ahahhah cara Vale, come hai ben identificato le 3 tipologie di donne che sono le potenziali lettrici di questo genere di romanzi.Più che un fenomeno letterario virale lo definirei un fenomeno letterario “vaginale”, vista la situazione…
    Si sa che noi femminucce abbiamo bisogno di un mix esplosivo di ormone e di romanticismo, connubio che peraltro il malcapitato maschio non riesce assolutamente a comprendere. Che confusione e non “sarà perché ti amo”, no no.
    Lui, poveretto, non sa che pesci pigliare e passa spesso per uno senza gli attributi.
    Tuttavia questi libri, peraltro di facile lettura (contagiata da te ho intrapreso anch’io questa avventura ….), sono un fenomeno sociale che non possiamo trascurare.
    Insomma, se non lo avesse creato la James, questo Mister Grey l’avremmo inventato…..

    Rispondi
  • Resto fra le Donne Irremovibili, non tanto per il tema ma per la scadente qualita’. Sul resto (l’appeal del principe azzurro col frustino) hai ragione (ma i motivi andrebbero indagati) pero’… Resta un dubbio grosso come una casa: che c’entra Harry Potter, adorato dai ragazzini, nato da una scrittura raffinata e da un’inventiva sfavillante? Rowling e’ donna e ha venduti tanti bestseller ma e’ cone dire che questa tizia di cui non ricordo il nome e’ paragonabile a Dickens o Victor Hugo (le storie a episodi sono nate allora)

    • Alessandra sono con te, ma volevo dare una ventata di frivolezza. Nulla contro la Rowling, i suoi Potter li ho divorati in egual maniera. Mi piaceva solo trovare delle affinità non letterarie ma di costume….
      Grazie per esserti fermata sul mio blog!

      Rispondi
  • Ragazze buonasera,personalmente amo i libri e amo leggere vari(tanti!)generi e pochi mesi fa spinta dalla curiosità ho comprato” 50 sfumature…”a 5€ ( si può fare no?) e mi sono innamorata di questa bella storia d’ amore.
    Non ho visto nulla di scandaloso in quanto so che ci sono romanzi erotici moooolto pesanti e volgari e in questa trilogia non c’ é volgarità e poi quando l’ ho comprato sapevo già di non trovarmi davanti un opera di alta qualità.
    Un libro può essere anche” superficiale” ma a volte serve anche questo nella vita,svagarsi,sognare,divertirsi.
    La vita é anche leggerezza,no? ^^
    Insomma mi chiedo perché avercela tanto contro questo libro?
    Mi chiedo perchè bisogna” classificare” una donna che legge” 50 sfumature” ? Non trovate bruttissimo il fatto di ” classificare”?(represse,casalinghe disperate,ragazzine,mamme) e poi c’ é qualcosa di male ad essere mamme,casalinghe,ragazzine…? Sinonimo di scarsa intelligenza?
    Se il libro non mi fosse piaciuto sarebbe finita lì ma non mi permetterei di giudicare il lettore che invece ha apprezzato.
    Buona serata a tutte! 🙂

    Claudia
    Rispondi
    • brava Claudia, concordo parola per parola di quello che hai scritto. Gente che si sofferma a parlare solo del sesso, del sadomaso, ma mai della vera storia di Mister Grey, quel ragazzo maltrattato nell’infanzia e cresciuto con problemi psicologici che lo hanno portato a diventare un sadico perché non piú capace di accettare nessun tipo di contatto fisico, ma che poi incontra una meravigliosa ragazza (di cui si innamora) che lo cambia e lo aiuta a uscirne fuori, e lo fa meglio del suo strizzacervelli personale. Ma quante cose assurde che scrivono su quella trilogia, adirittura ne fanno uno scandalo.
      Specie su twitter ne scrivono di tutti i colori, tipo:

      – che hanno vomitato
      – che é un porno
      – che é una cosa zozza
      – che é violento
      – lui la sottomette
      – lei si fa sottomettere
      – che la trilogia é scritta con i piedi
      – che é un libro per le ragazze sfigate
      – per casalinghe disperate

      siamo proprio alla stupidaggine totale.
      Commentano a vanveva senza averlo letto.

      Guarda questa blogger cosa scrive:

      https://sessoejazz.wordpress.com/2014/07/30/perche-non-leggo-50-sfumature-di-griglio/comment-page-1/#comment-1

      Ossignore!!

      Mylène
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart