Cosa faccio

È tutta questione di parole

Ciao, mi chiamo Valentina Tomirotti e utilizzo le parole per farti compagnia nella tua crescita professionale, giocando con loro senza maltrattarle, vestendole e svestendole con le emozioni che parleranno di te, della tua attività o dell’obbiettivo che vuoi raggiungere, come fosse una favola con il finale tutto da inventare.

Mi occupo di comunicazione digitale e creo testi anche per l’offline, mescolando l’ironia agli hashtag giusti.
Sono la “crocerossina” dei Brand e Professionisti che hanno perso le parole.

Anche uno scarabocchio, se sai leggerlo, è una forma d’arte.

Content Creator
Digital Storytelling
Ufficio Stampa e P.R.
112
Cioccolatini mangiati
32
Serie TV Completate
4558
KM conquistati
458244
Parole scritte
Io, Valentina Tomirotti

Una giornalista a rotelle

Di breve non ho nemmeno il nome e cognome. Il rossetto perfettamente indossato e i capelli all’ultima moda.

Mi piace definirmi una giornalista a rotelle. Una principessa eternamente seduta con lingua biforcuta, cervello ad ingranaggi, social dipendente, giornalista per vocazione, comunicatrice ribelle per terapia.

Co-founder e testimonial del progetto ‘Boudoir Disability’.

Dicono di me

Chi non sopporta la retorica della sofferenza dovrebbe amare Valentina Tomirotti: si definisce ruvida ma è solo per contrasto al racconto melenso della disabilità. Averla al Festival dei Diritti Umani è stato bello e utile.

Danilo Di Blasio- Festival dei Diritti Umani

Happy Clients

Chi conosce Valentina, conosce il suo entusiasmo: è la parola d’ordine delle sue battaglie, ma anche dei suoi interventi. Quest'anno è stata ospite della quarta edizione del Festival della Comunicazione non ostile per presentare il principio numero nove del Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva, mettendo a fuoco il problema delle parole d’odio online e il tema della disabilità. Attraverso le sue parole è emerso chiaramente il motivo per cui siamo felici di averla nella nostra community: la sua capacità di passare da vittima di discorsi d’odio a testimone attiva, con l'obiettivo di trovare i margini per un cambiamento positivo del linguaggio in Rete, è stato di esempio per quanti hanno seguito il nostro evento online.

Rosy Russo- Parole O_stili

Web Developer

COLLABORO CON
PEPITOSA BLOG

Le Gif migliori per le IG stories

Le stories di IG sono un mezzo di comunicazione e di creazione di contenuti rapide e incisive per il nostro obiettivo di diffusione di: un…

Gioielli che raccontano la tua storia

Negli ultimi anni, personalizzare o meglio customizzare, i propri accessori è diventato un trend molto diffuso. Borse, charms ma anche abiti, tshirt e costumi. Tra…

Weekend all’Elba scoprendo Porto Azzurro

L’Isola d’Elba è una delle isole italiane che preferisco ed è stata la meta delle mie vacanze per molti anni. Questa volta sono arrivata sull’isola…

Colpi di spazzola nella skincare

Non ho sbagliato titolo confondendo le cose. Non ho problemi con l’anatomia della persona, so benissimo che la skincare riguarda la pulizia e cura della…

ANCORA UN PO' DI BLOG

Ultimi articoli

Le Gif migliori per le IG stories

Le stories di IG sono un mezzo di comunicazione e…

EVENTO| La disabilità senza carezze a “Ogni mattina”, TV8

Il Festival delle Parole O_stili quest’anno sarà in streaming. Parteciperò…

PROGETTI| Raccolta fondi spese legali causa per condotta discriminatoria

Raccolte fondi per l’emergenza Coronavirus. Focus sulla raccolta fondi dell’ospedale…

``Ascolta gli altri per capire te stesso``
Iscriviti alla newsletter
@valetomirotti
Please, enter username.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart